Blog
home > blog > Google Body: esplorare il corpo umano come Google Earth

Tag: medicina, Google

Google Body: esplorare il corpo umano come Google Earth

Uno dei prodotti di Google Labs permette di esplorare il corpo umano esattamente come esploriamo la terra con Google Earth.
di Maurizio Ceravolo
Google Labs è il "laboratorio" di ricerca di Google. Qui nascono e vengono sperimentati i prodotti di Google di domani. Per fare un esempio Google Maps è nato qui.

Google Labs si definisce così nelle sue FAQ: Google Labs è un campo di prova dove i nostri utenti più intraprendenti possono divertirsi con i prototipi di alcune delle nostre folli idee e comunicare le proprie impressioni direttamente ai tecnici che li hanno sviluppati. Tieni presente che Google Labs è la prima fase di un lungo processo di sviluppo di prodotti e non c'è garanzia che questi progetti riescano a spuntarla su Google.com. Alcune delle nostre folli idee potrebbero riuscire ad approdare nella prossima versione di Gmail o di iGoogle, mentre altre potrebbero rivelarsi completamente pazze e irrealizzabili.

Dato che si tratta di idee sperimentali sono separate dal sito di Google. E solo quelle più meritevoli potranno essere promosse a prodotto ufficiale Google.

Una di queste idee, che aspettano ancora di essere promosse, è Google Body. Tramite Google Body Browser è possibile esplorare l'interno del corpo umano, passando dall'epidermide, ai muscoli fino agli organi più interni. L'interfaccia è come quella di Google Earth, è possibile zoomare, spostarsi ed evidenziare ciascun organo o parte del corpo scoprendone il nome. Un must per tutti gli appassionati di anatomia. Ed uno strumento divertente per far scoprire il corpo umano ai più giovani.

Google Body
L'interfaccia di Google Body


Google Body, all'interno del corpo umano

Ci ho giocherellato per un po' e devo dire che è molto veloce ed intuitivo. Ma non è visibile con tutti i browser. Ad esempio con Internet Explorer non è utilizzabile. Occorre un browser che supporti WebGL. Io per provarlo ho dovuto aggiornare Google Chrome all'ultimissima versione.

Se non avete voglia di provarlo, vi consiglio almeno di vedere questo video, dove potete vederlo in azione.



Google Body Browser in azione

La prossima frontiera quale sarà? Sono pronto a scommettere che fra un po' di anni, Google ci permetterà con la stessa tecnologia di esplorare il nostro proprio corpo, fornendo alla medicina una stupendo strumento diagnostico.
Post correlati
2010
19
Ottobre
Google, l'innovazione, la medicina e Star Trek
Maurizio Ceravolo
Creata la tecnologia per mettere in rete gli organi del corpo. Si chiama Human ++. Ci avviciniamo alla fantascienza.
2014
25
Giugno
L'elenco di tutti i siti analizzati per il Web Reevolution
Maurizio Ceravolo
Il 4 luglio presenteremo una ricerca su oltre 400 siti e blog, che pubblicano articoli sul mondo del web italiano. Scopri se c'è anche il tuo.
2013
25
Settembre
Badge Google+ for People, Popup non documentato
Maurizio Ceravolo
Casualmente abbiamo scoperto una funzione non documentata del +1, che permette di arricchire i post dei propri blog con riferimenti a profili Google+
2012
2
Maggio
Google+ notifica massimo 1024 persone
Maurizio Ceravolo
Un post di Louis Gray su Google+ ci permette di scoprire una limitazione nelle notifiche del social network di Google.
2011
17
Maggio
Firefox 4.0.1 incompatibile con Page Speed
Maurizio Ceravolo
Firefox 4 ha introdotto l'aggiornamento automatico. La nuova versione, la 4.0.1, è incompatibile con alcune estensioni, fra cui il Page Speed, fondamentale per i SEO. Come aggirare il problema?


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
app Apple Eye Tracking Facebook finanza geek Google Google+ humor infografica innovazione Interoperabilità iPad Microsoft Programmazione social network Star Trek video videogiochi web performance
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post