Blog
home > blog > Nokia - Windows Phone 7: matrimonio fatto

Tag: Nokia, Windows Phone 7, Microsoft, mobile

Nokia - Windows Phone 7: matrimonio fatto

Il matrimonio fra Nokia e Microsoft è stato fatto. I nuovi smartphone di Nokia avranno una versione privilegiata di Windows Phone 7. Tutti i dettagli.
di Maurizio Ceravolo
Nel giorno di San Valentino parliamo di un vero e proprio matrimonio che si è consumato in questi giorni fra due giganti tecnologici, Nokia e Microsoft. Di cui avevamo parlato non molto tempo addietro in Nokia strizza l'occhio a Windows Phone 7.

Nokia e Microsoft - connecting companies
Connecting companies

Un matrimonio per rilanciarsi entrambi. Anche se la situazione più grave è quella di Nokia. È vero che Microsoft negli ultimi anni ha scialacquato il predominio che aveva nei sistemi operativi mobili, con cui aveva ucciso Palm. Però è anche vero che Microsoft non campa solo si mobile. Anzi ha molte altre entrate, che hanno permesso di avere l'ultimo trimestrale in crescita.

Per Nokia è molto diverso. Per ammissione del nuovo ceo di Nokia, Stephen Elop (ex di Microsoft), la situazione di Nokia è grave. Apple gliele ha suonate, da quanto è uscito l'iPhone, Nokia non è riuscita a produrre uno smartphone con la stessa esperienza di utilizzo. Nei giorni scorsi, prima di annunciare il matrimonio, ha fatto una metafora molto forte per descrivere la situazione di Nokia. Ha detto di trovarsi sua una petroliera in fiamme e di avere due opzioni. Gettarsi fra le fiamme e morire, o rischiare grosso è buttarsi nell'acqua gelata, avendo però una probabilità di sopravvivere.

L'acqua gelata era Windows Phone 7. E si è gettato.

Stephen Elop e Steve Ballmer
Stephen Elop (Nokia) e Steve Ballmer (Microsoft)

Con questa lettera aperta dal blog di Nokia, i due ceo, Stephen Elop e Steve Ballmer, hanno spiegato i dettagli dell'accordo. Le borse mondiali non hanno accolto bene questo accordo. In una giornata Nokia ha perso mediamente il 13%. Questo perché l'accordo è una ammissione della sconfitta di Nokia, del fatto che i 3.9 miliardi di dollari investiti annualmente in ricerca (molti di più di quanto investono i suoi competitor) non hanno permesso di risalire la china. E dato che i mercati temono soprattutto l'incertezza, sapere che questo e il prossimo anno saranno anni di transizione ha dato la mazzata finale.

Molti fan di Nokia hanno sperato fino all'ultimo che venisse deciso di adottare Android. Strada che effettivamente è stata perseguita con dei colloqui con Google. Ma alla fine è stata scartata. Perché Nokia sarebbe rimasta nella massa, uno dei tanti produttori di Android. Mentre con Microsoft, che ha voglia anche lei di riprendere a dire la sua nel mondo mobile, ha raggiunto un accordo privilegiato rispetto ad altri produttori.

In cosa consiste l'accordo? Nokia adotterà sempre più Windows Phone 7, abbandonando di fatto Symbian, e lasciando morire di inedia MeeGo (realizzato assieme ad Intel, che ha commentato con fastidio la scelta di Nokia. Rispetto ad altri partner di Microsoft, Nokia potrà personalizzare il sistema operativo, integrandolo con sui tecnologie proprietarie. Nokia adotterà per le ricerche Bing ed utilizzerà l'ecosistema delle app, creato da Microsoft. Anche nokia ci metterà del suo e verrà integrato dentro Windows Phone 7 il sistema di navigazione di Nokia, Nokia Maps (non dimentichiamo che nel 2007 Nokia ha acquisito Navteq, che ha fra i clienti anche Google Maps).

Sicuramente in questo accordo, il vincitore è Microsoft. Nokia alle strette alla fine ha dovuto capitolare ed abbandonare Symbian e Meego frutto di investimenti cospicui. Microsoft, potrà contare sul navigatore di Nokia, e potrà usare la potenza hardware, canali distributivi ed il marchio del colosso finlandese per spingere il suo sistema operativo mobile e diventare un valido concorrente per Android e iPhone.

In rete già girano i primi concept dei futuri prodotti, che dovrebbero arrivare sul mercato prima della fine dell'anno. Vediamone uno.

Concept Nokia Windows Phone 7
Concept Nokia Window Phone 7 - clicca per ingrandire (fonte Ampletech)

Sicuramente il risultato estetico è molto bello. E soprattutto affascinante per colori e le possibilità social per il pubblico femminile.

A mio avviso, i concorrenti si trovano con una bella gatta da pelare, anche se per adesso si limitano ai commenti sprezzanti su twitter di un manager di Google, Vic Gundotra (oltretutto ex Microsoft) che ha affermato che due tacchini non fanno un aquila. Potrà anche essere vero, però io non dimenticherei che uno è leader incontrastato per la qualità dell'hardware e l'altro è il più grosso produttore di software mondiale.

Io non sono d'accordo con Gundotra. Ovviamente con tutto il rispetto, visto il suo curriculum, però io penso che Nokia e Microsoft avranno molto da dire in questo campo. E a me non dispiacerebbe sviluppare un'app per questi futuri dispositivi.
Post correlati
2011
16
Febbraio
Nokia - Windows Phone 7: il concept è vero
Maurizio Ceravolo
Il concept diffuso da Engadget qualche giorno fa è vero. E' stato confermato da un dirigente Nokia al MWC 2011.
2011
17
Giugno
Windows Phone 7: 500 novità con Mango
Maurizio Ceravolo
Mango è il corposo aggiornamento di Windows Phone 7 che avverrà in autunno. Riuscirà ad accorciare le distanze da iPhone e Android, ma rimane qualche ombra per il segmento business.
2011
13
Giugno
Microsoft corteggia gli sviluppatori iPhone ed Android
Maurizio Ceravolo
Microsoft ha preparato delle guide e della documentazione apposita per il porting di applicazioni da Android e da iPhone per convincere gli sviluppatori a lavorare su Windows Phone 7.
2010
22
Ottobre
Windows Phone 7, un nuovo contendente nella guerra mobile
Maurizio Ceravolo
Il nuovo sistema operativo mobile di casa Microsoft. Potenzialità e debolezze del nuovo prodotto.
2011
9
Giugno
Trovare il MAC Address su Windows Phone 7
Maurizio Ceravolo
Hai comprato un telefono Windows Phone 7, e lo vuoi configurare sulla wireless di casa. Però hai bisogno del MAC Address. Vediamo dove possiamo trovarlo.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple aruba auguri cortometraggio Facebook geek Geolocalizzazione Google Google+ humor innovazione Interoperabilità iPad marketing Microsoft Motori di ricerca social network tecnologia video viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post