Blog
home > blog > Facebook: un milione di fan per chiamare il figlio Megatron

Tag: Facebook, social network, stupidità

Facebook: un milione di fan per chiamare il figlio Megatron

Un uomo vuole dare al figlio il nome Megatron, come il personaggio dei Transformers, e la moglie acconsente se otterrà un milione di fan su Facebook.
di Maurizio Ceravolo
Io spero che sia un fake, perchè altrimenti significa che la stupidità umana non ha limiti. Già non bastava l'uomo che ha pubblicato il rapimento che sta facendo in diretta su Facebook, ora c'è forse di meglio.

Un uomo ha scommesso con la moglie che, se fosse riuscito ad avere un milione di fan su Facebook con questa pagina, avrebbe potuto chiamare il figlio Megatron. Come uno dei personaggi dei Transformers.

Megatron
Come si chiama tuo figlio? Megatron!

Quello che mi domando è se è più idiota il marito che ha proposto una cosa del genere, o è più cretina la moglie ad aver accettato? Spero tanto che gli assistenti sociali facciano adottare quel povero bambino ad una famiglia più responsabile.

Per la cronaca, il tipo ha molte probabilità di riuscire nel suo intento. Pochi giorni fa aveva 100 mila fan, ora ne ha 400 mila.
Post correlati
2012
3
Gennaio
Fanno una rapina e postano le foto su Facebook
Maurizio Ceravolo
I rapinatori più idioti del mondo sono arrivati. Rapinano soldi ed oggetti da un negozio e poi postano le foto da gangsta sui loro profili di Facebook. Arrestati!
2011
23
Settembre
La Timeline di Facebook
Maurizio Ceravolo
Entro i primi di ottobre Facebook rilascerà agli utenti diverse novità. Una di queste è la Timeline, la vostra vita riassunta in un pagina. Per darvi pubblicità migliore.
2010
13
Novembre
Dal cybersquatting al domain trolling: con Facebook e Google una nuova era?
Maurizio Ceravolo
Una volta c'era l'accaparramento di domini, ora c'è l'intimidazione a colpi di carta bollata per non farli registrare.
2011
30
Giugno
Google+ (Plus): il social network di Google
Maurizio Ceravolo
Google vuole prendersi un pezzo del mercato dei social network. Ci proverà con Google+ innovando sulle mancanze di Facebook. I presupposti sono buoni.
2010
16
Novembre
Facebook Mail: un aggregatore di comunicazione
Maurizio Ceravolo
Non è una mail dice Zuckerberg, è un aggregatore di comunicazioni. Però le perplessità su privacy e spam rimangono.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
anagrafica clienti Apple Calcolo distribuito Facebook finanza geek Google Google Drive Google+ humor infografica informatica innovazione Microsoft rapporti sociali social network video videogiochi viral Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post