Blog
home > blog > Novità Facebook: Facebook Deals, ma non il Facebookfonino

Tag: Facebook, mobile, Geolocalizzazione

Novità Facebook: Facebook Deals, ma non il Facebookfonino

Facebook ha smentito la nascita del suo smartphone, però come da noi anticipato qualche giorno fa, ha lanciato Facebook Deals e qualcos'altro...
di Maurizio Ceravolo
Qualche giorno fa, nel post Facebook Deals: Facebook alla conquista del mondo fisico? avevamo anticipato dei rumors, che si sono rilevati veri. Ieri in una conferenza il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg ha annunciato diverse novità fra cui Facebook Deals.

Rispetto a quello che avevamo scritto, ci sono dei dettagli in più. Deals sarà disponibile sulle applicazioni mobili di Facebook per le varie piattaforme. Deals è una funzionalità di Facebook Places. Places permette di segnalare la propria presenza su un posto fisico con un check-in, un "mi piace", del mondo fisico. Deals permette di collegare questi check-in a servizi forniti da aziende. Esistono quattro tipi di Deals (affari): individuale, lealtà, amico, solidarietà.

Individuali sono gli sconti e promozioni ottenibili presso un negozio. Lealtà è associata alla frequenza di visita di un determinato posto fisico, sarà possibile ad esempio ricevere un prodotto in regalo per tutti quelli che fanno un certo numero di visite in un mese o i primi che vanno a visitare il punto vendita. Amico invece riguarda l'andare a reclamare il deal con un amico dei propri contatti, facendo passaparola (della serie ti porto un amico e mi da un premio) e solidarietà è legato invece ad attività sociali.

In questo post sul blog ufficiale di Facebook, ci sono la lista dei primi deals. Ad esempio Gap regala dei blue jeans ai primi 10.000, che andranno a reclamare il loro affare, H&M regala uno sconto del 20%, Mc Donald's regala un dollaro ad un istituto di carità, Tao e Lavo mettono in lista per i loro nightclub una persona con un proprio amico.

Qui di seguito vi posto un video ufficiale in cui si può vedere il funzionamento di Deals. A mio avviso, se riescono a farlo usare da qualche milione di utenti, può diventare un volano di indotto incredibile. Potrebbe avere un sacco di successo per le attività commerciali locali, i negozi. E con 200 milioni di amici che usano l'applicazione mobile di Facebook non dovrebbe essere molto difficile.



Inutile dire che per adesso Deals è lanciato solo negli USA. Ma immagino che nel giro di qualche settimana arrivi anche da noi.

Una piccola nota polemica. Ho cercato di informarmi bene prima di fare questo post, ho letto le notizie dei principali giornali italiani e su nessuno era ben chiaro come funzionasse la modalità amico, sembravano tutti copiati dalla stessa fonte. Per chiarirlo è bastato andare sul post ufficiale e leggerlo in inglese. Ma possibile che i giornali italiani non consultano le fonti prima di dare una notizia?

Tornando a Facebook, ci sta anche qualche altra piccola novità. Per facilitare l'utilizzo dagli smartphone, quando un applicazione richiede accesso al profilo di una persona, ora invece di dover inserire una login ed una password, basterà schiacciare un tasto Autorizza.

Sono state anche aggiornate le applicazioni mobili di iPhone e Android. Mentre non è stata realizzata quella per iPad. Zuckerberg non considera l'iPad un apparecchio mobile, ma lo vede alla stregua di un computer di casa. Quindi per chi vuole un app su iPad, dovrà rivolgersi ad un'applicazione di terze parti.

Dulcis in fundo, Facebook ha stretto un accordo con il colosso dei videogames Electronic Arts, secondo il quale si potranno comprare i giochi targati EA per pc e consolle con Facebook Credits la moneta virtuale del social network.

Quella che doveva essere la notizia attesa di tutto il mondo, ovvero il Facebookfonino è stata accuratamente smentita. Non ci sarà, almeno per ora, alcun ingresso del social network nel mondo dell'hardware.
Post correlati
2011
2
Febbraio
Facebook Deals in Italia
Maurizio Ceravolo
Facebook Deals arriva anche in Italia. Si rivelerà una miniera d'oro e darà filo da torcere a Groupon. Se sfruttato bene potrà essere una buona occasione per le attività commerciali.
2011
21
Aprile
Bobsled: il voip arriva su Facebook
Maurizio Ceravolo
T-mobile USA ha presentato Bobsled un'applicazione per Facebook che permette di parlare tramite voip con in propri amici. Presto disponibile anche per Android e iPhone
2010
1
Novembre
Facebook Deals: Facebook alla conquista del mondo fisico?
Maurizio Ceravolo
Rumors dicono della fase di test del sistema di buoni basati su check-in di Facebook Places.
2011
17
Giugno
Windows Phone 7: 500 novità con Mango
Maurizio Ceravolo
Mango è il corposo aggiornamento di Windows Phone 7 che avverrà in autunno. Riuscirà ad accorciare le distanze da iPhone e Android, ma rimane qualche ombra per il segmento business.
2010
14
Dicembre
Usare i dati ISTAT nell'analisi dei dati e nel geomarketing
Maurizio Ceravolo
L'ISTAT rilascia sul suo sito dati socio-economici in formati importabili nei propri database. Queste informazioni possono essere un valore aggiunto nell'analisi dei propri dati.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple comunicazione Dualboot Facebook geek Google Google+ HTC humor innovazione iPad iPhone marketing Microsoft mobile social network utility video videogiochi Windows Phone
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post