Blog
home > blog > il +1 supera il tweet

Tag: Google+, social network, Google, social plugin, SEO

il +1 supera il tweet

Il +1 di Google ha avuto una crescita enorme in pochissimo tempo ed ora + più adottato nei siti del tweet di Twitter. La marcia verso il Mi piace si fa serrata.
di Maurizio Ceravolo
Google+ sta avendo un enorme successo. A meno di due settimane dal lancio e malgrado ancora le limitazioni sulla registrazione ha già raggiunto i 4.5 milioni di utenti. Ed anche se con qualche problemino, la marcia di inseguimento a Facebook rimane spedita.

Ora la società SEO Enterprice BrightEdge si è presa la briga di provare a misurare su un campione di 10 mila siti, il tasso di adozione dei social plugin ed ha scoperto un dato abbastanza sorprendente. Malgrado da poco più di un mese sia possibile adottare ovunque il social plugin +1, questo è già più popolare sul web del plugin tweet di Twitter.

Infatti nella classifica che hanno redatto hanno verificato che circa il 20% dei siti usa social plugin di Facebook, il 4.4% quelli (o meglio quello, visto che per adesso è solo uno) di Google, mentre il 3.4% adottano quelli di Twitter.

BrightEdge d'ora in poi fornirà un report mensile dell'adozione di social plugin e di integrazione sui social network a questo indirizzo (occorre registrarsi).

Anche se, basterà navigare su web, per farsi una idea. Come vedete su questo sito. Noi adottiamo dalla nascita i social plugin di Facebook e, appena uscito, abbiamo implementato il +1. Del tweet invece non lo abbiamo mai preso in considerazione. All'inizio per un mesetto abbiamo adottato i plugin sociali di AddThis, che permettono di condividere le pagine su diversi social network e bookmarking service. Dopo un mese l'abbiamo levato quando ci siamo resi conto che per aggiungere qualche icona aumentavano il peso delle pagine di 400k.

Personalmente inizio ad avere più di qualche dubbio sui social plugin. È vero che portano utenti, ma nessuno vi dice che ve ne tolgono anche, perché abbassano le prestazioni sui motori di ricerca. Per questo penso che prossimamente proverò a fare un test, una settimana senza social plugin, per misurare i benefici o i danni della loro adozione. I motivi di questi dubbi ve li esprimerò in un futuro post dedicato ai social plugin.
Post correlati
2011
19
Settembre
+Snippets: condivisione social da Google Maps
Maurizio Ceravolo
L'avanzata social di Google continua. Da Google Maps ora è possibile condividere direzioni, attività commerciali e risultati di ricerche. Con conseguenze nelle SERP.
2011
14
Novembre
Prova in anteprima: il badge di Google+ ha dimensioni fisse
Maurizio Ceravolo
I badge sono uno strumento per aiutare i siti a fidelizzare i propri utenti sui social network. Quello di Google è poco versatile, ed ha una dimensione non modificabile.
2011
25
Agosto
Google +1 ora condivide
Maurizio Ceravolo
Nuova importante modifica per il +1 di Google. Ora è possibile condividere con gli amici. Prende il meglio di Like e Send di Facebook e li migliora. Google all'attacco.
2011
2
Settembre
Google +1 su mobile
Maurizio Ceravolo
Continua l'avanzata del social plugin di google, il +1. Ora è visibile anche sui browser mobili di Android e iOs. Ma non ancora Windows Phone 7.
2011
30
Giugno
Google+ (Plus): il social network di Google
Maurizio Ceravolo
Google vuole prendersi un pezzo del mercato dei social network. Ci proverà con Google+ innovando sulle mancanze di Facebook. I presupposti sono buoni.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
analisi Apple educazione Facebook finanza geek Ghana Google Google+ humor innovazione marketing Microsoft mobile social network timeline TSQL video videogiochi Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post