Blog
home > blog > Trimestre record di Apple, ma il futuro?

Tag: Apple, finanza, borsa

Trimestre record di Apple, ma il futuro?

Apple ha appena annunciato la migliore trimestrale della storia, però si affacciano nubi all'orizzonte con la concorrenza che avanza e Jobs in malattia.
di Maurizio Ceravolo
Questo appena concluso sembra un trimestre eccezionale per le aziende tecnologiche americane.

Abbiamo già parlato dei risultati record di Google pochi giorni fa. Questa volta è il turno di Apple. L'utile trimestrale è stato di 7,31 miliardi di dollari, decisamente superiore alle stime degli analisti.

L'incremento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno è eccezionale, allora l'utile fu di 3,25 miliardi di dollari. Il fatturato è aumentato dell'82% anno su anno raggiungendo i 28,6 miliardi nel trimestre.

Il successo è dovuto in grossa parte alle vendite record di iPhone e iPad. In calo invece il prodotto che aveva costituito l'inizio del successo di Apple, l'iPod, che risulta cannibalizzato dall'iPhone, il quale ha tutte le funzioni per riprodurre i file musicali.

Steve Jobs ha commentato che è il "trimestre migliore di sempre".

Quest'annuncio ha permesso al titolo di avere un balzo in borsa, raggiungendo i massimi dall'inizio dell'anno, con una crescita del 10% YTD. Il 2010 di Apple in borsa è stato un anno d'oro, con un +50% e nel primo trimestre 2011 è diventato il primo produttore al mondo di smatphone.

Questo per il presente, ma per il futuro? Il futuro non è così luminoso, a mio modo di vedere, come il presente. Per più motivi.

Prima di tutto, ora manca la guida del carismatico Steve Jobs, che si è autosospeso per malattia, come è già successo in passato. La sua presenza è importante per gli investitori, ed il titolo ne ha risentito in borsa da gennaio fino a giugno.

Abbiamo visto che la cavalcata degli utili è guidata da iPhone e iTab, però ora i concorrenti incalzano. Android è sempre più forte e si consolida sempre di più la sua posizione di primo sistema operativo mobile del mondo. Ed anche Windows Phone 7 con il prossimo Mango ed il supporto di Nokia è dato in crescita.

Per quanto riguarda l'iPad il suo successo attuale è dovuto alla mancanza di degni avversari, ma questo durerà ancora per poco. Secondo una indagine di mercato di Nomura il mercato tablet dei concorrenti crescerà del 134% nel 2012.

E nel 2012 Microsoft metterà sul tavolo le sue carte. Il rilascio di Windows 8 cambierà il mercato dei tablet in modo deciso. Con il supporto del nuovo sistema operativo di Microsoft ai processori ARM, usciranno molti nuovi tablet targati Windows, che avranno la forza di un enorme ecosistema di applicazioni consolidato.

E questa innovazione potrebbe essere dannosa anche per il mercato degli iMac che potrebbero soffrirne.

Per finire c'è sempre Google che cerca di infastidire Apple nel mercato delle app e della vendita di libri.

A questo punto o Apple amplia il suo business entrando in un nuovo mercato, magari iniziando a spingere la Apple Tv, oppure dubito fortemente che la cavalcata in borsa degli ultimi anni possa continuare.
Post correlati
2011
1
Agosto
Apple ha più liquidità degli Stati Uniti
Maurizio Ceravolo
Il Financial Post, dall'analisi dei bilanci del Tesoro degli Stati Uniti e di quello di Apple, ha scoperto che Cupertino ha più soldi un cassa della sua nazione.
2011
3
Gennaio
Apple un anno d'oro in borsa
Maurizio Ceravolo
Il 2010 per gli azionisti di Apple è stato un anno da incorniciare, con un +50% rispetto all'anno precedente. E gli altri cos'hanno fatto?
2011
5
Ottobre
iPhone 4S: il nuovo iPhone
Maurizio Ceravolo
Dopo un'enorme attesa e un incredibile hype è stato presentato il nuovo iPhone. Esteticamente identico, aggiornato nell'hardware e con una interessante novità.
2011
18
Agosto
Bambino trader perde tutto
Maurizio Ceravolo
Cosa potrebbe succedere se un bambino, invece che con i classici giocattoli, giocasse in borsa? Vediamo in un video. Il venerdì nero è sempre in agguato. :-)
2011
6
Maggio
Apple sarà la prima a valere 1000 miliardi di dollari?
Maurizio Ceravolo
Secondo gli analisti più ottimisti, Apple potrebbe essere la prima società della storia a raggiungere una capitalizzazione di borsa di 1000 miliardi di dollari.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
api Apple Facebook geek Geolocalizzazione Google Google+ guida humor innovazione media Microsoft Motori di ricerca SEO social network Spazio tutorial video videogiochi viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post