Blog
home > blog > Ma gira la Terra o si muovono le stelle?

Tag: Spazio, video, time lapse, geek, Android

Ma gira la Terra o si muovono le stelle?

Ad un occhio distratto le stelle durante la notte sembrano ferme, eppure durante le ore si spostano sulla volta celeste. Ma sono proprio loro a muoversi?
di Maurizio Ceravolo
Stanotte è la notte di San Lorenzo, quando il Sole calerà, saranno molti con il naso all'insù, per vedere le stelle cadenti. Che vengono chiamate stelle, ma stelle non sono.

Le stelle sono delle immense palle infuocate nel cosmo come il nostro Sole, che però ci appaiono piccole per l'immensa distanza che ci separa da loro.

Quelle che comunemente vengono chiamate stelle cadenti non sono altro che piccoli detriti rocciosi che entrano nell'atmosfera della Terra ad alta velocità e per l'attrito con l'aria bruciano fino a consumarsi in una scia molto veloce e luminosa.

In questo periodo dell'anno la Terra attraversa lo sciame meteoritico delle Perseidi, ed è per questo che si accentua il fenomeno delle stelle cadenti. In passato il picco di questo fenomeno era proprio il giorno di San Lorenzo, il 10 agosto. Attualmente a causa della precessione degli equinozi, il massimo è in corrispondenza del 12 agosto.

Stasera quindi molti si metteranno a guardare la volta celeste pensando che staserà ci sia il massimo delle stelle cadenti, ma non è così.

Per non rimanere delusi, consiglio a tutti di andare in un posto lontano dalle luci delle città, dove poter ammirare la maestosità del cielo e della Via Lattea che l'attraversa. Per poterla vedere occorre un buio assoluto, ma lo spettacolo è veramente di prim'ordine.

Per chi non riuscisse ad andare in posto adatto allora consiglio di vedere il seguente video, in time lapse, dal quale si può apprezzare il movimento delle stelle sulla volta celeste durante la notte. E come potete vedere anche dall'anteprima del video, si può apprezzare la bellezza della Via Lattea che è quella striscia chiara e scura che attraversa tutto il cielo notturno.



Time lapse della volta celeste

Come avete visto dal video durante la notte le stelle si muovono andando a disegnare dei movimenti ad arco nel cielo. Ma siamo sicuri che sono proprio le stelle a muoversi? Tutti gli oggetti nel cosmo si muovono, però le stelle sono così lontane, che il loro vero movimento per noi è impercettibile. Durante la notte non sono le stelle a muoversi, ma è la Terra a ruotare e per questo che noi percepiamo questo spostamento apparente.

Nel video seguente, possiamo vedere veramente quello che succede. Le stelle rimangono fisse ed è la Terra a muoversi. Bellissimo ed affascinante.


Time lapse la terra che ruota

Per chiudere, un suggerimento a tutti i geek appassionati a spazio e stelle. Consiglio Google Sky Map per Android. Puntandolo verso il cielo, aiuta a riconoscere le stelle e i pianeti, sfruttando il giroscopio del dispositivo. In pratica lo mettete davanti a voi guardando con lo schermo una porzione di cielo, e vi farà vedere le stesse stelle che state guardando dandogli il nome come se fosse Google Maps. Consigliatissimo. Io stanotte lo userò. :-)
Post correlati
2011
9
Novembre
Google Voice Search funziona anche sott'acqua
Maurizio Ceravolo
Interessante video promozionale di Android, in cui viene mostrato che Google Voice Search riesce a funzionare anche sott'acqua con la voce di un sub.
2011
31
Maggio
EMPEROR 200: la postazione di gioco più esagerata del mondo
Maurizio Ceravolo
I videogiocatori hardcore sono molto esigenti e vogliono il massimo dal loro computer e dalla loro postazione di gioco. Vediamo la postazione più esagerata e costosa per loro.
2011
19
Agosto
La canzone di Google+
Maurizio Ceravolo
Con la nascita del social network di Google, non potevano mancare i contributi umoristici degli utenti. In questo caso una canzone dedicata a Google+
2011
6
Dicembre
Robin Williams e SIRI di iPhone 4S
Maurizio Ceravolo
Cosa succede se un attore istrionico come Robin Williams incontra l'assistente vocale dell'iPhone 4S, Siri? Il risultato è decisamente esilarante.
2010
27
Dicembre
Eye Tracking per Android
Maurizio Ceravolo
Una interessante applicazione dell'Eye Tracking (il software percepisce la posizione degli occhi dell'osservatore) su Android, che da l'illusione di un ologramma.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple casual game Facebook geek Geolocalizzazione Google Google+ humor innovazione iPad local search Microsoft Nike Programmazione sintesi vocale social network software video viral Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post