Blog
home > blog > Berlusconi vuole condividere una cerchia con te

Tag: politica, Google+, social network, humor

Berlusconi vuole condividere una cerchia con te

Google ha lanciato ieri la condivisione delle cerchie su Google+ e subito i politici cercano di sfruttare i nuovi strumenti social per la loro immagine.
di Maurizio Ceravolo
Ieri abbiamo parlato della nuova funzionalità di Google+, la condivisione delle cerchie. Oggi rileviamo che con altrettanta velocità con cui i programmatori di Google rilasciano funzionalità, i politici cercano di fare propri i nuovi strumenti social per promuovere la loro immagine. Abbiamo visto nei giorni scorsi che i politici sono più veloci della luce, anzi più veloci dei neutrini ( vedi Il tunnel della Gelmini: le battute) nel fare brutte figure.

Oggi parliamo di Berlusconi, che ha voluto subito usare la nuova funzionalità di Google+ e condividere con noi i suoi contatti.

Berlusconi vuole condividere una cerchia con te
Berlusconi vuole condividere una cerchia con te

LOL. :-) Ovviamente è una simpatica parodia, come quelle che stanno girando sulla Gelmini in questi giorni. Sulla passione per le donne del premier si è scatenata la fantasia della rete, tanto da creare anche dei giochi (vi ricordate Angry Bunga?). In questa immagine, l'autore immagina Berlusconi condividere su Google+ la sua cerchia di starlette ed escort, con ovviamente i commenti degli amici.

Un po' di humor non guasta mai. Condividetelo con gli amici. :-)
Post correlati
2011
18
Luglio
Angry Google
Maurizio Ceravolo
Cosa succede se si prova rappresentare la guerra dei social network nel mondo di Angry Bird? Il risultanto è esilarante.
2011
29
Luglio
Le cose che uccidono la tua vita sociale reale
Maurizio Ceravolo
Dal 1981 al 2011 è cambiato molto, comprese le cose che ci fanno alienare dalla vita sociale reale. Avremo migliorato?
2011
8
Agosto
Google+ (Plus), Facebook e MySpace
Maurizio Ceravolo
Una simpatica immagine mostra come possono essere rappresentati i tre social network, Google+ (Plus), Facebook e MySpace, in una metafora visuale.
2011
28
Gennaio
La vera ragione del successo di Facebook
Maurizio Ceravolo
Nascosta nell'immagine della homepage del social network troviamo la vera fonte dei milioni di utenti del colosso di Palo Alto.
2014
29
Maggio
Google Ripples mente (spesso)
Maurizio Ceravolo
Google Ripples è uno strumento utilissimo per scoprire gli influencer dei propri post. Però è afflitto da un bug che lo porta a dare informazioni non corrette.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
anagrafica clienti Apple Calcolo distribuito Facebook finanza geek Google Google Drive Google+ humor infografica informatica innovazione Microsoft rapporti sociali social network video videogiochi viral Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post