Blog
home > blog > Google+ notifica massimo 1024 persone

Tag: Google+, social network, Google

Google+ notifica massimo 1024 persone

Un post di Louis Gray su Google+ ci permette di scoprire una limitazione nelle notifiche del social network di Google.
di Maurizio Ceravolo
È noto che su Google+ ci siano alcune limitazioni, ovvero il numero massimo di commenti su un post è pari a 500, mentre il numero massimo di persone cerchiabili è pari a 5000.

Obiettivamente sono numeri abbastanza grandi per i comuni mortali. Post con 500 commenti li vedo solo per le celebrità della rete. Mentre il limite di 5000 persone nelle cerchie è abbondantemente sovradimensionato. Già con un numero dieci volte inferiore è difficile seguire lo stream.

Louis Gray, Product Marketing Manager di Google, con questo post di qualche tempo fa, ci mette a conoscenza di un'altra limitazione. Ancora meno evidente delle precedenti.

Se abilitato nelle impostazione, Google+ notifica con una mail le persone che ci hanno aggiunto nelle proprie cerchie nelle ultime ore.

Da Louis Gray scopriamo che in queste mail è possibile ricevere la notifica di massimo 1024 nuove persone che ci hanno aggiunto. Quindi 2 elevato alla 10, un numero decisamente informatico. Ovviamente anche in questo caso è un problema non per le persone normali. Solo poche personalità famose della rete vengono aggiunte da così tante persone in poche ore.

Google+ notifica massimo 1024 persone
Google+ notifica massimo 1024 persone
Post correlati
2014
25
Febbraio
Ma quale social marketing! Ecco come avere milioni di +1 GRATIS!
Maurizio Ceravolo
Abbiamo trovato 4 modi diversi per ottenere milioni di +1 su una pagina Google+ e la sua url collegata. Il risultato è sicuro. Anche se c'è un ma.
2011
14
Ottobre
Google+ non ha bisogno di hashtag, però li introduce
Maurizio Ceravolo
Quanlche giorno fa, Mike Elgan, noto blogger, aveva condiviso un'analisi sul fatto che Google+ non avesse bisogno di hashtag. Google+ lì ha attivati!
2011
30
Giugno
Google+ (Plus): il social network di Google
Maurizio Ceravolo
Google vuole prendersi un pezzo del mercato dei social network. Ci proverà con Google+ innovando sulle mancanze di Facebook. I presupposti sono buoni.
2014
29
Maggio
Google Ripples mente (spesso)
Maurizio Ceravolo
Google Ripples è uno strumento utilissimo per scoprire gli influencer dei propri post. Però è afflitto da un bug che lo porta a dare informazioni non corrette.
2012
27
Agosto
Perché è utile misurare le interazioni su Google+
Maurizio Ceravolo
Gestire il proprio personal brand o la pagina Google+ della propria azienda significa mettere in atto una strategia. Per lavorare al meglio servono, però, degli strumenti di analisi.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple casual game epic fail epic win Facebook geek Google google places Google+ HTML 5 humor infografica innovazione marketing Microsoft mobile social network social plugin video viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post