Blog
home > blog > Google introduce le Google+ Pages in Google+

Tag: Google+, social network, Google, business

Google introduce le Google+ Pages in Google+

Google introduce le Google Pages tanto attese dagli utenti. Adesso anche aziende, prodotti ed eventi potranno essere presenti sul social network di Google.
di Maurizio Ceravolo
Finalmente!

Erano tanto attese e finalmente Google+ le ha introdotte. Stiamo parlando della Google+ Pages, l'equivalente della pagine fan di Facebook. E lo ha annunciato con questo post sul blog ufficiale di Google.

Questa è la prima cosa interessante. Google lo ha annunciato sul blog ufficiale dell'azienda. Ulteriore riprova di quanto consideri importante Google+ nella strategia aziendale.

Da questo momento è possibile creare pagine che non siano profili personali. Ovvero aziende, prodotti, eventi, entità astratte, qualsiasi cosa, potrà avere una Google+ Page. Al momento dell'annuncio non era possibile ancora crearle, erano presenti solo alcune pagine di grossi marchi: All American Rejects. Anderson Cooper 360, Angry Birds, Barcelona Football Club, Burberry, Dallas Cowboys, Fox News, Good Morning America, H&M, Macy's, Modelland, The Muppets, Pepsi, Phoenix Suns, Save the Children, Toyota, Train, WWE, X Games, Zen Bikes, più le pagine ufficiali di diversi dipartimenti di Google.
Ma già dopo un paio d'ore è stato possibile per chiunque iniziare a creare le proprie pagine.


Google+ Pages

Altra novità interessante è Google+ Direct Connect, che permetterà di connettere il motore di ricerca di Google ai profili business di Google+. In un modo molto semplice. Basterà iniziare le proprie ricerche con + e poi il nome di un brand. In questo modo verrete mandati alla pagina Google+ corrispondente. Come mostrato dal video.


Google+ Direct Connect

Come avete visto dal video, con Direct Connect è importantissimo avere una Google+ Page. L'utente usando l'operatore + può essere mandato direttamente al vostro profilo Google+, bypassando tutti i siti web della SERP. Questo non sarà però automatico. Non tutte le pagine Google+ avranno questo privilegio. Sarà l'algoritmo di Google a decidere chi saranno i favoriti.

A questo punto diventa chiarissimo, perchè da un paio di settimane Google aveva deciso di eliminare l'operatore + dal motore di ricerca. L'operatore + era fra i più vecchi e storici operatori di ricerca, tramite il quale si poteva specificare l'obbligatorietà di una keyword. C'è stata una levata di scudi dagli utenti, ma Google è andata avanti per la sua strada. Ed il motivo era Direct Connect. Per poter usare l'operatore + allo stesso modo in Google+ e in Google.

Ovviamente non potevamo esimerci anche noi di ideativi dall'entrare nel mondo delle Google+ Pages e quindi ecco la pagina Google+ di ideativi. Nel prossimo post vi daremo qualche prima impressione di utilizzo.
Post correlati
2011
17
Agosto
Google+ (Plus): commenti collassabili ed in real time
Maurizio Ceravolo
Lo sviluppo del social network di Google procede a velocità stratosferica. Ora si possono collassare i commenti e si possono vedere in real time.
2011
27
Settembre
Google +1 sulle pubblicità di Google
Maurizio Ceravolo
La contaminazione social di Google procede speditamente, dai primi di ottobre il +1 sarà presente su tutte le pubblicità del network pubblicitario del colosso delle ricerche.
2015
27
Ottobre
Raccolte di Google+: 21 cose che probabilmente non sai
Maurizio Ceravolo
Abbiamo analizzato 38 mila profili di Google+ per imparare qualcosa di più sulle Raccolte. Abbiamo scoperto qualcosa di interessante.
2012
27
Agosto
Perché è utile misurare le interazioni su Google+
Maurizio Ceravolo
Gestire il proprio personal brand o la pagina Google+ della propria azienda significa mettere in atto una strategia. Per lavorare al meglio servono, però, degli strumenti di analisi.
2014
29
Maggio
Google Ripples mente (spesso)
Maurizio Ceravolo
Google Ripples è uno strumento utilissimo per scoprire gli influencer dei propri post. Però è afflitto da un bug che lo porta a dare informazioni non corrette.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple comunicazione Facebook finanza geek Google Google+ humor infografica innovazione Lego Microsoft Motori di ricerca Playstation rapporti sociali SEO social network software video viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post