Blog
home > blog > Oroscopo 2012

Tag: Analytics, Scienza

Oroscopo 2012

Non è vero ma ci credo. Anche se la scienza, con il CICAP, dimostra la falsità degli oroscopi, a fine anno le ricerche su Google aumentano esponenzialmente.
di Maurizio Ceravolo
È fine anno, il periodo dell'anno in cui si fanno le somme degli ultimi 365 giorni e ci si interroga sulle prospettive future.

E cosa si fa? Si fa un piano di quello che si potrebbe realizzare nel prossimo futuro? No, si legge l'oroscopo. :-(

Ebbene si, è la triste verità. Tutti dicono di non crederci eppure tutti lo leggono, con non poco compiacimento, quando si leggono buone notizie, e si scopre che ci ha azzeccato.

Si può provare a negare l'evidenza, ma i dati parlano chiaro. Basta fare una ricerca sui social network, per vedere un elevato numero di condivisioni di previsioni degli esperti e se non basta, e vogliamo avere un dato analitico, basta che proviamo a fare una interrogazione su Google Trends, il servizio di Google che permette di monitorare l'andamento nel tempo delle principali keyword, che troviamo un risultato impietoso. A fine anno, le ricerche sulla parola oroscopo aumentano esponenzialmente.

Ho provato a cercare le parole: oroscopo, oroscopo 2011, oroscopo 2012.

Nel grafico seguente trovate gli andamenti della parola oroscopo (in rosso), oroscopo 2011 (in arancione), oroscopo 2012 (in blu).

Trend oroscopo
Andamento delle ricerche della parola oroscopo su Google

I grafici parlano chiaro. Ogni anno in corrispondenza delle ultime settimane le ricerche aumentano notevolmente rispetto alla media. Inoltre possiamo notare un deciso aumento di notizie che trattano questo tema negli ultimi tre anni. È curioso anche notare che la parola oroscopo seguita dall'anno inizia ad essere cercata intorno al mese di agosto dell'anno precedente, ha un picco intorno al capodanno, e poi ha un andamento esponenziale decrescente per terminare dopo 365 giorni.

Ma perché tutto questo interesse per gli oroscopi? Semplicemente per una grande ignoranza verso la scienza, che porta a credere alle dicerie, a quello che dicono tutti (pensate a tutti quelli che credono alla fine del mondo professata dai Maya per effetto di un passaparola su internet).
Il che porta a dei curiosi discorsi, in cui i cattivi sono gli scienziati, che cercano di nascondere la verità, professata dagli astrologi.

E c'è anche un altro curioso risvolto. Molte delle persone che credono agli oroscopi, sono anche molto religiose. Non mi spiego come possano avvicinare cattolicesimo e astrologia, visto che la chiesa osteggia gli oroscopi.

Per perorare la causa degli oroscopi, alle volte viene detto che arrivano dove la scienza non riesce a spiegare.

La scienza non spiega tutto, ma spiega molto. Soprattutto le cose che dicono i ciarlatani che fanno astrologia.

Gli astrologi parlano di influsso delle stelle, la scienza sa quali interazioni possono avere le stelle con noi. Essenzialmente due: luce e gravità. Che però per l'enorme lontananza arrivano molto, molto affievolite. Le stelle durante il giorno sono invisibili perché la nostra stella, il Sole, per via della sua vicinanza, risulta enormemente più luminosa. Quindi se la luce influenzasse le nostre vite, allora sarebbe solo il Sole ad avere effetto. Lo stesso discorso vale per la gravità, le stelle sono troppo lontane per influire gravitazionalmente sui nostri corpi, hanno effetto maggiore a livello gravitazionale i colleghi d'ufficio o i familiari.

Credere nell'astrologia è frutto dell'ignoranza sopratutto in cultura scientifica (che è cultura, ma nel nostro paese si considerano cultura solo le materie umanistiche).
Quello che io faccio oggi con un cellulare, 100 anni fa sarebbe stato considerato o magia o fantascienza. Questo perchè la scienza non era sviluppata abbastanza per comprendere il mondo in cui viviamo. 

Gli oroscopi ti dicono quello che vuoi sentire, soprattutto quello personalizzati (ce ne fosse uno che ti dica cose specifiche o ti dica in dettaglio che le cose ti andranno male, eppure ce ne sono tante di disgrazie, sono sempre benevoli e generici). Giocano su tecniche che ingannano il cervello. Cose che se uno non sa, possono trarre in inganno. Ti dicono cose in cui è facile rispecchiarsi, generiche o in antitesi. È l'effetto barnum, come spiegato dal CICAP, il Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sul Paranormale. Comitato fondato da Piero Angela, e composto da scienziati, che applicano il metodo scientifico per verificare affermazioni di sensitivi, cartomanti, esperti dell'occulto ed anche astrologi.

Credere all'oroscopo è il primo passo per farsi ingannare, nei momenti più duri della vita, in cui è più facile credere a chi da una speranza. Altrimenti non si spiegherebbe come Wanna Marchi e il maestro Do Nascimiento abbiamo truffato così tante persone. 

Tutti questi santoni, sensitivi, cartomanti, ciarlatani, sfuggono quasi sempre alla verifica scientifica, perchè ovviamente sanno di mentire. Quelli che ci provano (basta che andate su you tube e ne trovate di esempi) ottengono come risultati gli stessi che si otterrebbero tirando ad indovinare.

Interessante è l'approccio scientifico del CICAP che ogni anno verifica quello che hanno detto i suddetti ciarlatani ogni anno. Queste sono le previsioni del 2011. Ne avessero azzeccata una. Tutti i più famosi, il Divino Otelma, Branko, Paolo Fox, hanno tutti toppato le previsioni. Ovviamente giocano sul fatto che gli oroscopi e quindi le previsioni sbagliate si dimenticano facilmente.

Ogni anno il CICAP mette alla prova le previsioni astrologiche fatte alla fine dell'annata precedente, ed ogni anno immancabilmente si perde il conto della cantonate prese dagli astrologi.

Da ultimo, provate a farvi fare l'oroscopo da quelli del CICAP è personalizzato, sulla data di nascita e la città.
Vedrete come ci prendono!
Però ovviamente sono loro i ciarlatani che usano dei trucchi.
È vero usano gli stessi trucchi che usano i ciarlatani che vi spillano i soldi.

Auguri di buon anno a tutti.
Post correlati
2012
9
Gennaio
ideativi zeitgeist 2011
Maurizio Ceravolo
Imitando Google, anche noi quest'anno vogliamo mostrare quali sono stati i temi di maggior successo del nostro blog del 2011. Con qualche curiosità.
2011
23
Maggio
Diecimila (10.000) volte grazie!
Maurizio Ceravolo
Un ringraziamento di cuore a tutti i visitatori di questo sito che ci hanno consentito di raggiungere il traguardo delle 10.000 visite in un mese.
2011
18
Agosto
Instant Pages e Web Analytics
Maurizio Ceravolo
Instant Pages su Chrome 13 permette in alcuni casi di azzerare i tempi di scaricamento delle pagine. Ma può contaminare i dati di Web Analysys.
2011
3
Novembre
Microsoft Codename "Social Analytics"
Maurizio Ceravolo
I laboratori di SQL Azure, rilasciano un servizio cloud sperimentale per analizzare gli andamenti social su social network, blog e forum. Con le API per gli sviluppatori.
2010
30
Dicembre
Citizen Science
Maurizio Ceravolo
Con la diffusione di internet e l'aumento della potenza di calcolo dei computer, la scienza chiede sempre più aiuto ai cittadini della rete per fare nuove scoperte.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
api Apple Facebook geek Geolocalizzazione Google Google+ guida humor innovazione media Microsoft Motori di ricerca SEO social network Spazio tutorial video videogiochi viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post