Blog
home > blog > Il governo taglia 35 provincie, cosa cambia per l'IT?

Tag: Geolocalizzazione, IT, anagrafica clienti

Il governo taglia 35 provincie, cosa cambia per l'IT?

Il taglio delle provincie da parte del governo Monti dovrebbe tagliare una parte dei costi della politica, ma porta un costo una tantum per le aziende. Devono aggiornare le anagrafiche.
di Maurizio Ceravolo
Preparatevi ad aggiornare le vostre anagrafiche.
Il governo ha tagliato 35 provincie, nate negli ultimi anni per distribuire poltrone sotto i governi di destra e di sinistra. Il riassetto entrerà in vigore dal primo gennaio 2014.

Nuove provincie
Il nuovo assetto amministrativo italiano

Personalmente avrei preferito un taglio totale, passando le loro competenze alle regioni. E sarebbe stato più semplice per l'IT. Adesso tonnellate di dati di clienti, punti vendita, utenze dovranno essere aggiornati con i nuovi dati.

Ed è un costo, non sarà così facile, diversi comuni hanno fatto richiesta di passare da una provincia ad un'altra. Quindi l'aggiornamento andrà verificato record per record. E non sarà facile, già molti non hanno sistemato di dati dopo la creazione delle ultime provincie e l'ultimo aggiornamento dei cap da parte di poste.

Un aiuto può venire sfruttando la geolocalizzazione di Google (per questa attività più affidabile di quella di Bing), il problema è che anche Google ancora ha degli errori per l'ultimo aggiornamento dei CAP (almeno fino a qualche mese fa, ultima volta che ho fatto un check). Quindi non sarà semplice automatizzare la procedura ed avere la garanzia che sia esente da errori.

Però bisogna farla, altrimenti i nostri siti daranno informazioni vecchie, la spedizione di lettere potrebbe avere costi maggiori (Poste, per grandi numeri da costi più bassi, se gli indirizzi sono scritti correttamente), ed avere problemi logistici nella consegna dei prodotti (perchè i navigatori non trovano più gli indirizzi).

Un altro problema che verrà a presentarsi è quello delle shape per chi fa geomarketing. Quando si analizzano i dati su mappa geografica, una delle analisi che si può fare è usando delle mappe di calore. Ovvero sovrapporre alla mappa la forma di una comune o di una provincia colorandola con un colore diverso secondo una legenda di valori. In questo modo si può capire a colpo d'occhio quali sono le zone che ad esempio performano meglio. La forma di una entità geografica prende il nome di shape. Risulta evidente che se cambiano questi dati, occorre aspettare che vengano distribuiti dall'ISTAT le nuove shape per aggiornare i propri software.

E non è finito qui. Il riassetto delle provincie fin qui presentato riguarda solo le provincie a statuto ordinario. Per le provincie a statuto speciale il nuovo accorpamento sarà presentato successivamente. Mi auguro che vengano accorpate anche le date in modo da dover fare questa operazione una sola volta.
Post correlati
2010
18
Novembre
Validare l'anagrafica clienti con la geolocalizzazione degli indirizzi
Maurizio Ceravolo
Le anagrafiche clienti delle aziende sono spesso piene di errori. Vediamo quali sono i problemi e come possiamo correggerli.
2010
19
Novembre
Google Hotpot: la risposta a Facebook Deals
Maurizio Ceravolo
Abbiamo provato Google Hotpot per capire la forza della nuova proposta di Google contro Deals di Facebook. Il nuovo campo di battaglia è sulla geolocalizzazione.
2011
23
Agosto
Il meteo su Google Maps
Maurizio Ceravolo
Google ha introdotto sulle sue mappe un livello con le previsioni meteo delle località visualizzate grazie a Weather.com e la copertura delle nuvole grazie a US Naval Research Lab.
2010
30
Novembre
Google compra Groupon
Maurizio Ceravolo
Per 2,5 miliardi di dollari, Google compra il leader mondiale delle offerte locali giornaliere. Ora ha una nuova freccia nella guerra della geolocalizzazione social.
2012
30
Marzo
Google Maps calcola i percorsi tenendo conto del traffico
Maurizio Ceravolo
Importante aggiornamento per Google Maps. Il calcolo dei percorsi oltre ad indicare il tempo di percorrenza standard, permette di sapere i tempi condizionati dal traffico.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple brevetti evoluzionismo digitale Facebook geek Google Google+ humor IBM infografica innovazione marketing Microsoft mobile musica SEO social network tecnologia trademark troll video
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post