Blog
home > blog > Condividi like a boss su Google+

Tag: Google+, Google, social network, SEO

Condividi like a boss su Google+

Da pochi minuti c'è stato un cambiamento nel layout delle condivisioni. Molto più bello. Mette in maggiore evidenza il link condiviso, ma non per tutti e con handicap.
di Maurizio Ceravolo
Da pochi minuti ho scoperto un nuovo layout per le condivisioni su Google+, che potrebbe cambiare un po' le carte in tavola nelle strategie di condivisione su Google+ e su quello di cui ho discusso giusto ieri in La grande illusione del post perfetto su Google+.

Condividi like a boss
Condividi like a boss

Molto casualmente ho notato poco fa nel mio stream un post dal layout diverso. Ovviamente la cosa mi ha incuriosito ed ho iniziato a fare qualche test per cercare di riprodurlo. Ci sono riuscito. Il nuovo layout permette di visualizzare durante la condivisione di un link una immagine molto più grande e permette di far vedere di nuovo, dopo mesi che era sparita, la descrizione. In pratica quello che vedete è questo.

Nuovo layout di Google+

Come vedete immagine molto grande, maggiore eleganza, presenza della description e scomparsa dell'url completo di percorso. Molto diverso da come si presentava lo stesso articolo condiviso oggi.

Vecchio layout Google+

Il cambiamento è notevole. Però non vale per tutti i siti. Occorrono delle modifiche all'HTML per visualizzare il nuovo layout. Con mia sorpresa, questo sito è già pronto alla novità. E con ulteriore sorpresa ho notato che le vecchie condivisioni, come quella di ieri qui sopra, non si visualizzano nel nuovo layout.

Per accedere al nuovo layout, dai primi test che ho effettuato, occorre che due condizioni siano verificate.
La prima è che nell'HTML siano presenti gli Open Graph Meta Tags. Come nella pagina che ho condiviso

<meta property="og:title" content="La grande illusione del post perfetto su Google+"></meta>
<meta property="og:type" content="article"></meta>
<meta property="og:url" content="http://www.ideativi.it/blog/541/la-grande-illusione-del-post-perfetto-su-google.aspx"></meta>
<meta property="og:image" content="http://www.ideativi.it/public/Blog/perfect-post.jpg"></meta>


La seconda è che l'immagine che viene indicata dentro og:image (l'ultima riga) abbia una dimensione sufficientemente grande. Non ho ancora fatto test su quale sia il limite, però ho visto che se l'immagine è grande quanto la larghezza di un post nello stream, allora il nuovo layout si attiva.

Fino a qui tutto bello. Un layout di questo genere con una immagine più grande garantisce un ingaggio maggiore, e quindi maggiori ricondivisioni. La brutta notizia è che in questo layout il link è no follow. E quindi non avvantaggia in termini SEO come quello vecchio. A tal proposito, per chi non avesse ben chiaro cosa questo significhi, si legga le spiegazione che trova in La grande illusione del post perfetto su Google+.

A questo punto mi domando se questa modifica verrà estesa a tutte le condivisioni e quindi, se le condivisioni su Google+, diventeranno tutte nofollow.

Edit: rettifico. È vero che c'è un link nofollow, quello che si trova sul titolo. Quello che sta sul dominio invece, in questo caso sulla scritta ideativi.it è follow. Quindi rispetto a prima perdiamo l'ancora ottimizzata.

Edit (09/05/2014): Google ha rilasciato la spiegazione ufficiale su come ottenere questo layout.
Post correlati
2014
16
Gennaio
I 480 profili top italiani di Google+: la classifica per autorevolezza
Maurizio Ceravolo
Dall'analisi dei 480 profili più seguiti, scopriamo che avere tanti follower non significa automaticamente essere autorevoli. E molte altre cose...
2011
25
Agosto
Google +1 ora condivide
Maurizio Ceravolo
Nuova importante modifica per il +1 di Google. Ora è possibile condividere con gli amici. Prende il meglio di Like e Send di Facebook e li migliora. Google all'attacco.
2011
30
Giugno
Google+ (Plus): il social network di Google
Maurizio Ceravolo
Google vuole prendersi un pezzo del mercato dei social network. Ci proverà con Google+ innovando sulle mancanze di Facebook. I presupposti sono buoni.
2011
14
Novembre
Prova in anteprima: il badge di Google+ ha dimensioni fisse
Maurizio Ceravolo
I badge sono uno strumento per aiutare i siti a fidelizzare i propri utenti sui social network. Quello di Google è poco versatile, ed ha una dimensione non modificabile.
2011
2
Settembre
Google +1 su mobile
Maurizio Ceravolo
Continua l'avanzata del social plugin di google, il +1. Ora è visibile anche sui browser mobili di Android e iOs. Ma non ancora Windows Phone 7.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple brevetti browser Facebook film geek Geolocalizzazione Google Google+ humor innovazione Microsoft mobile sitemap social network video videogiochi viral Windows Embedded Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post