Blog
home > blog > Google+ introduce la data stellare

Tag: Google+, Google, social network, Star Trek

Google+ introduce la data stellare

Dopo aver creato una versione del motore di ricerca in lingua Klingon, Google aggiunge una feature per i fan di Star Trek su Google+.
di Maurizio Ceravolo
Spesso mi capita di dare notizie in anteprima su Google+. Dopo l'ultimo scoop Condividi like a boss su Google+, il team di Google+ ha deciso di farmi entrare in una cerchia di utenti speciale a cui attivare le novità per primi in test, in modo che le possano recensire e spiegare agli utenti meno esperti del social network.

In questo mio nuovo ruolo di evangelist ho appena potuto provare una nuova feature veramente molto nerd. Tramite una opzione è possibile decidere se visualizzare le date di pubblicazione dei post nel formato della data stellare di Star Trek. In effetti non è una prima volta. Google ha già rilasciato la sua versione del motore di ricerca il lingua Klingon.

Ecco come potranno apparire i vostri post. il rosso evidenziata la data stellare.

La data stellare su Google+

A questo punto non posso che augurare Lunga vita e prosperità al vostro profilo di Google+.
Post correlati
2011
8
Luglio
Le API di Google+
Maurizio Ceravolo
Vic Gundotra, responsabile di Google+, ha confermato l'arrivo della API per il nuovo social network. E quindi applicazioni di terze parti di sviluppatori indipendenti.
2014
29
Maggio
Google Ripples mente (spesso)
Maurizio Ceravolo
Google Ripples è uno strumento utilissimo per scoprire gli influencer dei propri post. Però è afflitto da un bug che lo porta a dare informazioni non corrette.
2014
16
Gennaio
I 480 profili top italiani di Google+: la classifica per autorevolezza
Maurizio Ceravolo
Dall'analisi dei 480 profili più seguiti, scopriamo che avere tanti follower non significa automaticamente essere autorevoli. E molte altre cose...
2014
25
Febbraio
How to get millions of +1 for free
Maurizio Ceravolo
We found 4 ways to get millions of +1. They are easy and fast to implement.
2012
27
Agosto
Perché è utile misurare le interazioni su Google+
Maurizio Ceravolo
Gestire il proprio personal brand o la pagina Google+ della propria azienda significa mettere in atto una strategia. Per lavorare al meglio servono, però, degli strumenti di analisi.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple Bing Facebook framework geek Google Google+ humor infografica innovazione intervista iPhone marketing Microsoft networking Nokia Programmazione social network video Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post