Il primo tatuaggio animato


Dopo il primo tatuaggio social, ecco arrivare in rete il primo tatuaggio animato, grazie ad un iPhone ed un QR Code. Ancora una volta le aziende cercano di sfruttare rete e social network per avere una pubblicità enorme con dei video virali. Stavolta gli autori sono un tattoo artist parigino Karl Marc (ci vedo solo io un nome d'arte molto di sinistra?) e la Ballantime's che sponsorizza.


Il primo tatuaggio animato


Il "funzionamento" del tatuaggio è molto semplice. Il tatuatore disegna sul petto del "malcapitato" (anche se sembra molto felice di avere il suo quarto d'ora di celebrità) una composizione al cui interno riproduce un QR Code (un codice a barre bidimensionale). Posizionando un iPhone sopra al petto, con un apposito lettore il QR code viene decodificato. In questo caso corrisponde ad un URL di un video che viene richiamato e riprodotto. Questo video è la porzione mancante del disegno, che in questo modo si anima.

Già mi immagino una nuova serie di problematiche: "accidenti non ti posso far vedere il mio nuovo tatuaggio, qui non c'è campo!".


Post correlati: