Blog
home > blog > Wikipedia, quinto sito del web con 16 milioni di dollari

Tag: Wikipedia, finanza

Wikipedia, quinto sito del web con 16 milioni di dollari

Dopo Facebook che vale 50 miliardi, ha dell'incredibile pensare che Wikipedia con soli 16 milioni di dollari di donazioni riesce ad essere il quinto sito del web
di Maurizio Ceravolo
Poco fa ho scritto il post Facebook valutato 50 milardi. È eccessivo? adesso di contro parliamo di Wikipedia. Come dire dalle stelle alle stalle.

Perché da una parte abbiamo Facebook con una valutazione stellare di 50 miliardi di dollari ed il nuovo centro del business per i media, dall'altra abbiamo Wikipedia, che dalle parole del suo fondatore Jimmy Wales, abbiamo una visione ben diversa.

Wales ha dichiarato che vede Wikipedia alla stregua di una biblioteca o un parco pubblico e che quindi deve continuare a rifiutare ogni forma di pubblicità, che potrebbe portare ad un conflitto di interessi. Articoli non più obiettivi nei confronti degli sponsor. E quindi anche quest'anno Wikipedia è andata avanti a suo di donazioni. Giusto ieri, leggevo su più forum di utenti orgogliosi di aver contribuito alla vita di Wikipedia.

Wikipedia ha raccolto fino ad adesso 16 milioni di dollari e a questo punto è ad un passo dai 20 milioni di dollari che servono per garantirsi un altro anno di vita.

La cosa che più mi colpisce è che Wales, con soli 30 dipendenti ed un budget di soli 20 milioni di dollari annui, riesce a coprire le spese hardware e software per gestire il quinto sito del web. Forse dovrebbe essere lui la persona dell'anno per il Times. Ce ne vorrebbero di manager così, soprattutto in Italia.
Post correlati
2011
5
Agosto
Volete vedere il debito USA?
Maurizio Ceravolo
Il debito USA è di 15 mila miliardi di dollari. E' una montagna di soldi. Ma quanto alta? Ecco una infografica per vedere letteralmente quanti soldi sono.
2011
22
Luglio
Trimestre record di Apple, ma il futuro?
Maurizio Ceravolo
Apple ha appena annunciato la migliore trimestrale della storia, però si affacciano nubi all'orizzonte con la concorrenza che avanza e Jobs in malattia.
2012
9
Luglio
Il decreto sulla Spending Review porta conseguenze sull'IT
Maurizio Ceravolo
Gli enti avranno limitazioni nel richiedere consulenze esterne. E l'abolizione di 50/60 costringerà le aziende alla revisione delle anagrafiche.
2011
4
Luglio
La bolla di Facebook sta per scoppiare?
Maurizio Ceravolo
Adesso pare che Facebook valga 100 miliardi, dai 50 di inizio anno. La quotazione in borsa sembra imminente, però molti dipendenti si stanno liberando delle azioni.
2011
1
Luglio
Google+: richieste record
Maurizio Ceravolo
Sono due giorni che ha aperto Google+, le richieste sono da record, su Twitter si cercano inviti all'impazzata ed il titolo in borsa di Google riprende a salire.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple badge evoluzionismo digitale Facebook geek Google Google+ humor innovazione iPad lavoro Microsoft motivazione Nike SEO social network social plugin sociologia video viral
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post