Cosa è la SERP


Un semplice spiegazione per i non tecnici di cosa sia una SERP (Search Engine Report Page) e perchè ne parla tanto chi ottimizza i siti per i motori di ricerca. Questo è uno dei post che ogni tanto faccio per i non tecnici che arrivano a visitare il sito di ideativi dai motori di ricerca.

Le persona che di lavoro si occupano di ottimizzare i siti per i motori di ricerca parlano spesso di SERP In effetti è una comunità di persone a cui piace tanto parlare per acronimi. Non che questo sia male. In effetti in ogni ambiente c'è un gergo ed una nomenclatura, ma nel mondo degli ottimizzatori se ne fa un uso abbastanza intenso, molto più che ad esempio nelle comunità dei programmatori o dei web designers. Con qualche eccezione in effetti. Un amico che lavora in IBM una volta mi ha raccontato che nella sua azienda qualsiasi combinazione fino a tre lettere era un acronimo con un significato.

SERP è un acronimo che sta per "Search engine results page", ovvero tradotto in italiano diventa "Pagina dei risultati del motore di ricerca". Banalmente per fare un esempio, se andate su Google o un altro motore di ricerca, quando cercate delle cose inserendo delle parole chiave, i risultati li trovate generalmente elencati a pagine di 10 risultati. Queste pagine prendono il nome di SERP.

Nel campo dell'ottimizzazione sui motori di ricerca si parla molto di SERP. Il motivo è dovuto al fatto che la posizione del sito, che si sta ottimizzando, nella SERP è fondamentale per il successo del sito stesso. Supponiamo che io abbia un sito sui cani. Se un utente cercando cani, trova il mio sito alla prima pagina di risultati è un conto. Se mi trova alla ventesima è un altro. Il 95 percento degli utenti nella consultazione delle SERP si ferma entro le prime tre pagine. Quindi trovarmi alla ventesima, mi rende quasi invisibile.

Non esiste una regola unica e precisa per uscire nelle prima posizioni. Esistono numerose regole empiriche, create con l'esperienza. I motori di ricerca tengono segreti le regole che regolano la rilevanza dei risultati. Ad esempio Google si basa su oltre 200 parametri e li modifica di continuo, come è successo qualche giorno fa, quando ne abbiamo parlato nel post Google e la reputazione digitale.



Post correlati: