Microsoft Home, la casa digitale


Le telecamere di Channel 9, ci mostrano alcuni angoli di una casa super tecnologica, frutto di una ricerca Microsoft. Uno scorcio di futuro affascinante. Abbiamo parlato a marzo di una possibile visione di come sarà il futuro con un video virale e promozionale della Corning, in cui immagina un futuro con i suoi prodotti.

Quello era un video prodotto ad arte con la computer grafica. Questa volta è il turno di un video "reale" portatoci da Channel 9, la web tv che racconta il mondo Microsoft. Le loro telecamere ci fanno entrare in una casa laboratorio di Microsoft Reseach. Microsoft Research è il dipartimento del colosso di Seattle che si occupa di elaborare le idee dei prodotti futuri.

Vediamo il video e poi ne parliamo.


La casa digitale di Microsoft (necessita di Silverlight installato)

Purtroppo le telecamere non ci fanno scoprire tutto della casa. Però l'assaggio è interessante.

All'ingresso troviamo un vassoio portaoggetti digitale. Questo dispositivo, che non utilizzato, sembra un normale portaoggetti in ceramica, ha il pregio che, una volta poggiato sopra uno smartphone, lo ricarica tramite il principio dell'induzione magnetica. Inoltre ha anche il pregio di poter visualizzare delle icone ed essere touch. Quindi una volta appoggiato il dispositivo, si mette in comunicazione con lui e possiamo interagirci ed acquisire informazione. Ma la cosa ancora più spettacolare che questo può avvenire anche con oggetti non predisposti. Nel video vediamo che viene appoggiato un semplice orologio e tramite il vassoio digitale possiamo avere informazioni su di esso.

Nel tour nella casa, vediamo anche un maxi schermo in vetro che permette di fruire di una moltitudine di contenuti digitali. Ci viene mostrata una interfaccia molto particolare per scorrere una "galassia" di contenuti digitali. E dallo stesso media center ci fanno vedere la possibilità di rivedere il filmino di una vacanza. Cosa c'è di particolare. Il video viene sottoposto ad analisi digitale ed il sistema permette di avere una serie di informazioni sul luogo oggetto del filmino, come ad esempio informazioni sul pub inquadrato.

Least but not last, il giro finisce in una stanza con le pareti intelligenti, che mostrano i contenuti dei social network, immagini o screen saver. E si interagisce con loro tramite gesti. Se ce l'avessi a casa mia, durante la sera farei diventare le pareti un planetario, proiettando galassie e nebulose. E durante il giorno una bella spiaggia tropicale.

Anche se immagino che con possibilità del genere, nascerebbe un fiorente mercato di poster e wallpaper digitali esattamente come è successo negli anni scorsi con le suonerie e gli sfondi per i cellulari.

Come potrebbe essere la stanza di un adolescente, carico di ormoni? hihihihihiih :-)

Buon week end a tutti.


Post correlati: