App di Windows Phone 7 su Windows 8?


Il CEO di Nvidia, Jen-Hsun Huang, ha dichiarato che crede che le app per Windows Phone 7 gireranno su Windows 8. Semplice supposizione o fuga di notizie? La notizia è decisamente interessante.  Jen-Hsun Huang, CEO di Nvidia, nell'ambito di una intervista da parte di Cnet, si è lasciato sfuggire una considerazione. Ovvero crede che le app sviluppate per Windows Phone 7 potranno girare anche per Windows 8 su PC e tablet.

Windows 8 su tablet
App di Windows Phone 7 su Windows 8?

La dichiarazione è da prendere con le pinze, in quanto non sappiamo se questa è una sua semplice supposizione o sia frutto di informazioni riservate in suo possesso, ancora non di dominio pubblico. Se fosse vero, sarebbe oltremodo interessante. L'altro ieri abbiamo detto che nel 2015 Windows Phone7 raggiungerà una quota di mercato del 19.5%, mentre nei mesi scorsi abbiamo scoperto che le app del sistema operativo mobile di Microsoft raggiungeranno anche la Xbox. Questa notizia ci dice dell'intenzione di ampliare ancora di più l'ecosistema delle app sviluppate per gli smartphone.

In questo modo come per iOs e Android, anche le app per Windows Phone 7 potranno girare anche su tablet. Anzi di più, visto che potranno contare di una platea enorme, visto che potranno girare anche su PC. Questo spiegherebbe la "mobilizzazione di Windows" ovvero la doppia interfaccia che ha presentato Windows 8 che può essere sia touch con le classiche tile di Metro (l'interfaccia di Windows Phone 7) e quella classica che conosciamo.


L'interfaccia di Windows 8 basata su Metro

Se fosse vero sarebbe un notevole incentivo per gli sviluppatori a sviluppare su questa piattaforma, trovando quindi una platea ampliata a smartphone, pc, tablet e Xbox. E non sarebbe neanche complicato da realizzare per Microsoft. Le app di Windows Phone 7, sono sviluppate in Silverlight, uno dei "dialetti" di .net (la stessa tecnologia su cui è costruito anche questo sito) e su Windows esiste già un emulatore del sistema operativo mobile per provare e testare le applicazioni.

Noi di ideativi, in quanto sviluppatori anche di app mobili, saremmo molto felici se questa notizia fosse vera. E come noi, anche tantissimi altri sviluppatori su questa piattaforma.


Post correlati: