Blog
home > blog > Come impedire Google Instant Preview

Tag: Google, html, A grande richiesta, Motori di ricerca, SEO, SERP

Come impedire Google Instant Preview

Vediamo un metodo facilissimo per impedire che Google catturi una istantenea del nostro sito e la visualizzi nelle anteprime di Instant Preview
di Maurizio Ceravolo
Ecco un nuovo post della serie "A grande richiesta", ovvero gli utenti che vedo arrivare sul sito tramite analytics cercando qualcosa sui motori di ricerca.

Una di queste richieste è come impedire a Google di utilizzare Instant Preview sul proprio sito. Arrivano parecchie visite con questa ricerca e allora vorrei cercare di dare una risposta a chi cerca questa informazione. Anche se, sinceramente, sono un po' perplesso da questa esigenza. Anzi, chi arriva su questa pagina con questa pagina, se vuole ed ha due minuti di tempo, ci mandi una mail per spiegarci le sue motivazioni.

Io ho cercato di fare qualche ipotesi, però non ho una risposta che mi convince totalmente. Quella forse più probabile, è che, il sito, da nascondere agli occhi di Google, è fatto esclusivamente per i motori di ricerca. Parole chiave, su parole chiave, ma senza veri contenuti. Siti dove le persone entrano e "rimbalzano" subito via, visualizzando però con la loro entrata alcuni banner pubblicitari. Se questo genere di siti fosse visibile dalla preview, un utente sarebbe poco invogliato ad entrare.

Il modo per disabilitare l'Instant Preview su una pagina è stato spiegato direttamente da Google, sul post ufficiale che annunciava il lancio di questa nuova funzionalità sul motore di ricerca. Basta semplicemente inserire nell'head della pagina un meta tag, ovvero:

<meta name="googlebot" content="nosnippet">

Questo meta tag, in effetti, non fa solo questo. Esisteva già ed aveva altre due funzioni.

La prima. Impedisce la creazione degli snippet nelle pagine dei risultati di Google (SERP).

La seconda. Impedisce la memorizzazione della pagina nella cache di Google.

e-minds serp
Esempio di risultato nella SERP (cliccare per ingrandire)

Come si vede nell'immagine, accanto all'indirizzo in verde della pagina, c'è la scritta Copia cache. Cliccandoci sopra è possibile vedere la pagina com'era l'ultima volta che Google ci è passato. Con il nosnippet si dice a Google di non tenere alcuna copia della nostra pagina.

Una cosa molto importante. Il risultato nella SERP, la copia cache e l'Instant Preview non sono catturati nello stesso momento. Quindi potrebbero non essere allineati. Dall'osservazione del comportamento di Google su questo sito, mi sembra che l'Instant Preview sia generata meno di frequente di quanto passi il bot ad indicizzare le pagine. Ovviamente questo non è un dato di fatto. Una osservazione su un solo sito non fa statistica.

Post correlati
2011
13
Gennaio
Come si scrive? ineffetti o in effetti?
Maurizio Ceravolo
Dall'analisi degli ingressi dai motori di ricerca, ho trovato molti utenti che arrivano con un problema di grammatica. Cerchiamo di dare un aiuto.
2011
3
Giugno
Come si scrive? Soprattutto o sopratutto?
Maurizio Ceravolo
Dai motori di ricerca molti vengono sul sito di ideativi cercando di risolvere questo problema di grammatica. Vediamo la soluzione.
2011
3
Febbraio
Come si scrive? Suspance, suspense o sospance
Maurizio Ceravolo
Dai motori di ricerca arrivano molti utenti con un problema su una parola. Cerchiamo di dare una soluzione.
2011
6
Aprile
Google: la ricerca social con +1
Maurizio Ceravolo
Google ha introdotto da alcuni giorni sulla sua versione inglese, la possibilità di votare i risultati della SERP e condividerli in maniera sociale. Aumenta la difficoltà per i SEO.
2014
26
Febbraio
Domande e risposte sulla Local Search
Maurizio Ceravolo
Una intervista doppia con Luca Bove e Alessio Moretto sulla Local Search.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple Facebook finanza geek Geolocalizzazione Google Google+ humor infografica innovazione meteo Microsoft mobile normativa php social network test The Daily video videogiochi
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post