Blog
home > blog > IBM: record di brevetti nel mondo del 2010

Tag: innovazione, brevetti, IBM

IBM: record di brevetti nel mondo del 2010

L'ufficio brevetti USA ha incoronato IBM, prima società come numero di brevetti nel 2010. Ben 5896. Prima società a brevettare più di 5000 proprietà intellettuali in un anno.
di Maurizio Ceravolo
L'ufficio brevetti USA ha pubblicato una notizia sul proprio sito a proposito dell'andamento dei brevetti negli USA nel 2010.

A quanto pare la crisi non ha avuto influssi sulla ricerca. Nel 2010 sono stati registrati 219.614 brevetti, in incremento del 31% rispetto all'anno precedente.

Classifica

Azienda

Brevetti

1

International Business Machines Corp

5896

2

Samsung Electronics Co Ltd (Korea)

4551

3

Microsoft Corp

3094

4

Canon K K (Japan)

2552

5

Panasonic Corp (Japan)

2482

6

Toshiba Corp (Japan)

2246

7

Sony Corp (Japan)

2150

8

Intel Corp

1653

9

LG Electronics Inc (Korea)

1490

10

Hewlett-Packard Development Co L P

1480

11

Hitachi Ltd (Japan)

1460

12

Seiko Epson Corp (Japan)

1443

13

Hon Hai Precision Industry Co Ltd (Taiwan)

1438

14

Fujitsu Ltd (Japan)

1296

15

General Electric Co

1225

16

Ricoh Co Ltd (Japan)

1200

17

Cisco Technology Inc

1115

18

Honda Motor Co Ltd (Japan)

1050

19

Fujifilm Corp (Japan)

1041

20

Hynix Semiconductor Inc (Japan)

973

21

Broadcom Corp

958

22

GM Global Technology Operations Inc

942

23

Micron Technology Inc

917

24

Siemens AG (Germany)

873

25

Xerox Corp

858

26

Denso Corp (Japan)

853

27

Texas Instruments Inc

829

28

Honeywell International Inc

824

29

Sharp K K (Japan)

818

30

Toyota Jidosha K K (Japan)

802

31

Infineon Technologies AG (Germany)

774

32

Brother Kogyo K K (Germany)

771

33

Nokia AB Oy (Finland)

760

34

Silverbrook Research Pty Ltd (Australia)

752

35

LG Display Co Ltd (Korea)

738

36

Semiconductor Energy Laboratory Co Ltd (Japan)

734

37

Mitsubishi Denki K K (Japan)

700

38

Koninklijke Philips Electronics N V (Netherlands)

685

39

NEC Corp (Japan)

680

40

Boeing Co

662

41

Qualcomm Inc

657

42

SAP AG (Germany)

649

43

Oracle America Inc/Sun Microsystems Inc*

646

44

Bosch, Robert GmbH (Germany)

593

45

Fuji Xerox Co Ltd (Japan)

574

46

Apple Inc

563

47

Du Pont de Nemours, E I & Co

509

48

Sanyo Electric Co Ltd (Japan)

504

49

3M Innovative Properties Co

496

50

Freescale Semiconductor Inc

494

Classifica brevetti 2010 (fonte Ufficio Brevetti USA)

Come vediamo in questa classifica, il protagonista è IBM. Avevamo già parlato di IBM in Facebook valutato 50 miliardi. È eccessivo? ed avevamo visto che rispetto ad altre aziende molto più in voga sui media, fra i notissimi Apple, Google, Microsoft e Facebook, è la società che fattura di più.

Ed ecco uno dei motivi. In questi ultimi anni, IBM sta passando da soggetto industriale e soggetto intellettuale. Ovvero fa ricerca, e genera profitti su chi produce le sue proprietà intellettuali. In questo ottica possiamo vedere la vendita dei fiorenti settori portatili ed hard disk, dove fino a qualche anno fa, IBM primeggiava per qualità. Quasi 6000 brevetti in un anno, significa mettere le mani in tasca a decine di aziende, che decidono di producono, distribuiscono e vendono prodotti tecnologici. Con così tante proprietà intellettuali in mano ad IBM è facile che molti debbano accordarsi con lei per mettere sul mercato un qualsiasi oggetto elettronico.

Guardando la classifica si scopre anche che ci il primo soggetto non IT è General Electric al quindicesimo posto. E comunque la lista dei top 50 contiene in massima parte società tecnologiche. Sul podio troviamo anche il gigante coreano Samsung e la Microsoft.

Stupisce molto di non trovare nei top 50, una società di cui parliamo spesso per l'innovazione: Google. Immaginavo di trovarla a primeggiare in classifica, ma mi sbagliavo. Altra protagonista dei media, Apple si trova nella parte bassa della classifica con 593 brevetti. Primeggia però come maggior incremento rispetto all'anno precedente con un +94%.

Il 50.3% dei brevetti sono andati a società USA, il 21.3% al Giappone ed il 5.4% alla Corea del Sud.

Mestamente devo evidenziare con nel post non si fa menzione di società italiane.
Post correlati
2012
16
Luglio
Gli utenti Android dovrebbero ringraziare l'iPhone
Maurizio Ceravolo
Negli ultimi tempi la guerra legale fra Apple e Samsung (che rappresenta il mondo Android) si è fatta più intensa, e gli utenti Android sui social chiedono di boicottare Apple.
2011
18
Agosto
Instant Pages e Web Analytics
Maurizio Ceravolo
Instant Pages su Chrome 13 permette in alcuni casi di azzerare i tempi di scaricamento delle pagine. Ma può contaminare i dati di Web Analysys.
2011
16
Agosto
Google compra Motorola Mobility
Maurizio Ceravolo
Google compra Motorola (e i suoi brevetti) per contrastare Apple e Microsoft nel mondo smartphone. Mentre il Sole 24 Ore non legge le fonti per commentare la notizia.
2011
20
Settembre
Editing video su YouTube
Maurizio Ceravolo
YouTube, il portale video di Google, ha annunciato, ovviamente con un filmato, la possibilità di effettuare video editing direttamente sul sito, dopo l'upload.
2010
7
Dicembre
Google Ebooks: apre il più grande store di ebook
Maurizio Ceravolo
Google entra come un buldozer nel mercato degli ebook. Con una filosofia diversa da quella dei concorrenti. Il cloud. E potrebbe essere vincente.


Archivio Mensile Blog
Tag Cloud
Apple collaborazione Facebook finanza fumetti geek Geolocalizzazione Google google places Groupon humor innovazione marketing Microsoft Motori di ricerca social network stupidità video videogiochi Windows Phone 7
Ultimi Post
I migliori di oggi
I più popolari del mese
Top post
Cosa è il Gorilla Glass  55977